INFORMAZIONI AL SERVIZIO

Guida alla compilazione della fattura pro-forma e/o commerciale

Le spedizioni di merci e materiale non classificabili come "documenti" (es. parti di ricambio, materiale tessile, cataloghi, videocassette, ect.) sono soggette alle normative doganali che prevedono:

- Fattura pro-forma: nel caso di spedizioni di merce non destinata alla vendita o campioni in visione senza valore commerciale.
- Fattura commerciale: nel caso di spedizioni di merce destinata alla vendita.
- Ogni fattura deve essere necessariamente redatta in inglese o comunque riportare la traduzione.
- Per evitare ritardi doganali è necessario fornire una descrizione dettagliata della merce, evitando espressioni generiche.
- La fattura commerciale o pro-forma deve prevedere, oltre all'originale, 4 copie, tutte timbrate e firmate in originale.
- Indicare le informazioni relative al destinatario, includendo il numero telefonico e il codice postale (postale code, Zip Code).

Tariffe per l'esportazione
Le tariffe vengono calcolate sul "Peso Totale della Spedizione" cioè la somma dei colli che compongono la spedizione che viaggiano con un'unica Lettera di Vettura. Se il peso volumetrico supera il peso reale, la tariffa di spedizione sarà calcolata in base allo standard volumetrico IATA:
- Peso Volumetrico in kg = Lunghezza x Altezza x Larghezza in cm / 5000
- Calcolare il "Peso Totale della Spedizione" sommando il peso di tutti i colli che devono essere inviati allo stesso destinatario, con un'unica Lettera di Vettura X Office.
- Arrotondare i pesi compresi tra 0 e 70,5 kg al mezzo chilo successivo e i pesi superiori a 71 kg al chilo successivo.
- Esempio: 2,1 kg = 2,5 kg; 86,2 kg = 87 kg

Supplementi per spedizioni in aggiunta ai costi di trasporto

Qui trovate l'elenco dei supplementi

Oneri Doganali
Gli oneri doganali di esportazione verranno fatturati al destinatario salvo diversa esplicita richiesta da parte del mittente. Eventuali diritti doganali (IVA e Dazi) non pagati dai destinatari (dopo relativi solleciti ) sono da addebitarsi ai mittenti della spedizione.

Articoli proibiti
In tutti i paesi serviti è proibita la spedizione dei seguenti articoli: - Animali vivi
- Armi da fuoco
- Articoli di valore eccezionale (per esempio, opere d'arte, oggetti di antiquariato, pietre preziose, oro e argento, ect.)
- Avorio e oggetti in avorio
- Bagagli non accompagnati
- Effetti negoziabili (assegni, contante, ect.)
- Effetti personali
- Bevande alcoliche
- Materiale pornografico
- Merci/materiali pericolosi
- Pelli di animali (non domestici)
- Pellicce
- Piante
- Semi
- Tabacco e prodotti contenenti tabacco Sono inoltre proibite: spedizioni di merci con vizio inerente, che per loro natura è probabile che sporchino, deteriorino danneggiano persone, merci o apparecchiature; merci il cui trasporto è proibito dalle leggi del paese di origine, di transito o di destinazione (per esempio avorio e oggetti in avorio), merci soggette a diritti di monopolio (per esempio alcolici) o che necessitano di speciali attrezzature o precauzioni ai fini della sicurezza, o permessi. Secondo le leggi vigenti, alcune merci possono essere trasportate soltanto in determinate condizioni, e per certe è proibito il trasporto aereo (per esempio liquidi in contenitori di vetro).

E' responsabilità del mittente conformarsi alle vigenti leggi o disposizioni governative applicabili in ciascun paese. Le spedizioni sono soggette ad ispezione da parte delle autorità doganali o di altri Enti governativi e, di conseguenza, sono passibili di ritardi.

Ci riserviamo il diritto di rifiutare o sospendere il trasporto di qualunque pacco che non riporti i dettagli della persona da contattare, sia nel caso del mittente che del destinatario, e di merci che, secondo noi, non sono adeguatamente descritte, classificate o imballate ed etichettate in maniera appropriata per il trasporto ed accompagnate dalla documentazione necessaria.

Non effettuiamo il trasporto di nessuna merce che sia proibita per legge o disposizione di qualunque governo federale, statale o locale dei paesi di origine o di destinazione o che possa infrangere qualunque legge sull'importazione ed esportazione o altre leggi, o che metta a repentaglio la sicurezza dei nostri impiegati, agenti e sub-appaltatori oppure i mezzi di trasporto o che, secondo noi, ossa sporcare, macchiare o comunque danneggiare altre merci o apparecchiature o che sia economicamente o operativamente non idonea al trasporto.

Merci pericolose
X Office Srl aderisce alle normative sul trasporto aereo descritte dalla International Air transport Association (IATA) e non accetta merci pericolose nel proprio sistema, sia a livello nazionale che internazionale. Per il trasporto su strada valgono anche le normative nazionali locali. Le aziende che spediscono merci pericolose senza etichettatura, documentazione e imballaggi appropriati si espongono a notevoli sanzioni finanziarie e legali. Per spedizioni che potrebbero essere confuse come merci pericolose (a causa del loro nome o aspetto insolito, etc..), ma non solo, è consigliabile dichiarare chiaramente sulla documentazione di spedizione che le merci sono "non classificate come merci pericolose". Questo eviterà che la spedizione subisca ritardi. Eventuali dichiarazioni false provocheranno gravi sanzioni al mittente.

Restrizioni del servizio
X Office Srl accetta spedizioni C.O.D. (contante/contrassegno) per le consegne nell'UE, Norvegia, Svizzera.

Pesi rilevati
X Office Srl affida le spedizioni a fornitori che effettuano il controllo elettronico di pesi e misure. Il controllo automatico delle fatture permette di riscontrare la differenza tra i pesi riportati nella LDV/manifest del cliente e la misurazione rilevata dal fornitore. X Office Srl si riserva di applicare in qualsiasi momento la differenza riscontrata